Rompere gli schemi, creare armonia: uguaglianza di genere

Roberta Zambelli

Gender Officer & Trainer

Chi sono

Sono una sociologa specializzata in studi di genere, con un master in questo campo conseguito presso l’École des Hautes Études en Sciences Sociales di Parigi.

Accompagno progetti multi-attore in tema di uguaglianza, attraverso la diagnosi, l’elaborazione di piani strategici e strumenti di project management, la formazione dei dirigenti e di tutto il personale, il monitoraggio e la valutazione della dimensione di genere dei progetti europei.

Faccio parte della rete di esperte FHink Egale, impegnata nell’innovazione egualitaria in Francia e altrove.

Potete contattarmi al seguente indirizzo: roberta.zambelli27@gmail.com

 

Cosa faccio

Diagnosi e strategia

Grazie a una diagnosi quantitativa e qualitativa, posso aiutarvi a redigere il vostro Gender Equality Plan (GEP) e ottenere la Certificazione della parità di genere. Utilizzando strumenti di project management, vi aiuto a rendere misurabili i progressi e a gestire il progetto per accompagnare il cambiamento.

Formazione esperienziale

Ogni formazione dovrebbe essere un viaggio di trasformazione. Adottando l’approccio esperienziale, offro una formazione che coinvolge tutte le dimensioni dell’apprendimento: cognitiva, socio-emotiva ed esperienziale. Lo faccio utilizzando immaginari e narrazioni. Anche in e-learning.

Sostenibilità Globale

La sostenibilità ha tre facce: economica, ambientale e sociale. Vi sostengo nella governance della sostenibilità sociale, utilizzando un modello conforme agli obiettivi dell’Agenda 2030, al quadro europeo per il mainstreaming di genere dell’EIGE e alla Strategia italiana per la Parità di Genere inserita nel PNRR.

 

Diagnosi e strategia

Ogni progetto di successo è il risultato di una buona diagnosi e pianificazione. La stessa regola vale per l’uguaglianza di genere, ed è per questo che posso sostenervi con azioni su misura per la vostra situazione specifica.

Per fare progressi concreti nel campo della parità professionale, è necessario partire da informazioni solide, basate su indicatori quantitativi e dati qualitativi, coinvolgere gli attori principali e disporre di un piano d’azione su misura, monitorato da KPI, che rispetti la cultura e i ritmi dell’azienda.

Come funziona?

FASE 1. Diagnosi. Ogni accompagnamento inizia con una diagnosi quantitativa e qualitativa della situazione che si vuole cambiare. Le aree analizzate possono essere i processi HR, la governance, la cultura aziendale, i livelli e i differenziali retributivi, le politiche di promozione e l’equilibrio tra lavoro e vita privata. Le aree coperte sono le stesse coperte dal sistema di Certificazione Nazionale di parità di genere. Questo permette di capire quali sono le esigenze specifiche, in modo da poter elaborare azioni su misura, pur mantenendo un elevato standard comune.

FASE 2. Elaborazione del piano d’azione. Sulla base dei punti di forza e di debolezza emersi dalla diagnosi, viene elaborato un Piano per la parità di genere. Questa “mappa” permette di stabilire i passi da compiere e il calendario necessario, secondo le tecniche di gestione del progetto: cronogramma, KPI, piano di monitoraggio.

FASE 3. Accompagnare l’attuazione. Anche il miglior progetto ha bisogno di essere monitorato. Grazie all’accompagnamento proposto, le persone responsabili all’interno della vostra organizzazione diventeranno autonome nel portare avanti il lavoro, grazie all’appropriazione di strumenti, temi chiave e visione d’insieme.

Un esempio di successo? Il piano Ega Pro e l’animazione della rete Mix’Up di STEF.

Vuoi saperne di più sull’accompagnamento verso la certificazione? Clicca qui sotto!

 

Formazione esperienziale

Ogni formazione deve essere un viaggio di trasformazione. Adottando l’approccio esperienziale, propongo formazioni che coinvolgono tutte le dimensioni dell’apprendimento, per un accompagnamento armonico e olistico al cambiamento. Lo faccio partendo da immaginari e narrazioni. Anche in e-learning.

Dimensione cognitiva. Accompagno le persone a comprendere meglio i concetti chiave dell’uguaglianza: parità, equilibrio, equità, discriminazione, molestie, leadership, diversità e inclusione, stereotipi, figure chiave e prospettive.

Dimensione socio-emotiva. Oltre alla parte razionale, lavoriamo su quella emotiva partendo dall’immaginario e dai valori, sviluppando l’empatia, la responsabilità, la solidarietà, il rispetto delle differenze; questo permette di creare un ambiente di lavoro armonioso, dove la diversità è un valore e gli individui si sentono rispettati.

Dimensione comportamentale. Questa dimensione implica l’azione, l’analisi dei comportamenti, delle pratiche organizzative e individuali, consentendo di correggere le situazioni potenzialmente tossiche. È particolarmente importante per prevenire le molestie e altri comportamenti dannosi.

Modalità: la formazione si svolge attraverso workshop e laboratori in presenza o online, in modalità sincrona o attraverso lo sviluppo di corsi e-learning. Alcune figure chiave, come i manager e la funzione HR, possono essere accompagnate da corsi specifici.

Un esempio? Un’azienda, per essere certificata per la parità di genere, aveva bisogno di formare l’intera popolazione aziendale. Soluzione: Ho sviluppato corsi di formazione online sincroni per il comitato direttivo e i manager di prossimità e un modulo e-learning di un’ora per il resto della popolazione aziendale.

Sostenibilità Globale

Vi accompagno nella governance della sostenibilità sociale, grazie a un modello in linea con gli obiettivi dell’Agenda 2030 e con le linee guida europee sul Gender Mainstreaming dell’EIGE.

Il riferimento internazionale è una garanzia per uno sviluppo integrato delle politiche ESG nella vostra realtà. Grazie al mio lavoro nella cooperazione internazionale, comprendo le esigenze delle multinazionali di sviluppare programmi con uno sguardo interculturale e internazionale, senza perdere di vista gli obiettivi strategici economici e ambientali.

Le imprese sono attori fondamentali dello sviluppo locale e sono sempre più chiamate a rispondere del loro impatto sulle popolazioni e sui territori.

Uno sguardo europeo e internazionale. Sto lavorando come esperta esterno per il progetto europeo REBUILD, un progetto di sviluppo locale con dieci municipalità libiche, per garantire l’integrazione degli strumenti di mainstreaming di genere nel contesto educativo. Insieme alle donne delle municipalità coinvolte, sto costruendo una rete per l’empowerment femminile e la promozione delle donne in ruoli di leadership nel settore pubblico.

Ho parlato di queste tematiche durante una conferenza insieme all’Università di Trento e Agency for Peacebuilding, puoi rivedere l’intervento nel video qui sotto. 

Copyright del sito: Roberta Zambelli, 2024

Partita IVA 02642770222

E-mail: roberta.zambelli27@gmail.com

Chi sono

Qualcosa su di me l’ho già raccontato, ma c’è molto altro da sapere. Se invece vuoi contattarmi subito, clicca qui sotto!

Foto di Roberta Zambelli

La mia visione

Il mio è indubbiamente un profilo ibrido e trasversale: lavoro con imprese e multinazionali per definire piani di uguaglianza; con il terzo settore per contribuire a progetti di impatto sociale. Mi trovo spesso a cavallo tra design di progetto, project management, comunicazione, mainstreaming di genere nello sviluppo di politiche locali.

Che cosa unisce tutte queste esperienze sfaccettate? L’impegno per l’uguaglianza, fil rouge di tutti i miei lavori. Credo che il presente ci obblighi ad interrogarci sui nostri modelli, più che mai. L’unica scelta possibile, è quella di un futuro sostenibile. Senza uguaglianza, nessuna sostenibilità è reale.

Le imprese hanno oggi un’occasione in più: quella del PNRR. Grazie alle nuove norme sulla certificazione di genere, le imprese virtuose accedono a benefici dedicati, qualunque sia la loro taglia.

Il futuro parte dalla nostra visione: la mia è quella di un futuro libero da stereotipi e pregiudizi, in cui nessun talento venga sprecato.

 

Qualcosa in più su di me

logo FHink Egal.e

FHink Egal.e

Faccio parte del network internazionale di competenze sull’uguaglianza professionale FHink Egal.e

logo EIGE

Eurogender

Rientro nella lista di gender trainer ufficiale dell’Unione Europea, Eurogender

logo #IamRemarkable

#IamRemarkable

Sono facilitatrice #IamRemarkable, iniziativa di Google per l’empowerment di donne e gruppi minoritari

logo CCI

Centro per la Cooperazione Internazionale

Sono assistente di direzione del Centro per la Cooperazione Internazionale

Ma sono anche…

io al passo Antermoia

Montagna

Nina, cagnolina

Nina

Libri

Lettura

Torta

Pasticceria

Copyright del sito: Roberta Zambelli 2022